Sentiero: Ciclopedonale di Brusaporto

descrizione del percorso: 

E' questo un percorso non impegnativo e adatto anche per accompagnare disabili in carrozzella; si snoda ai piedi della collina di
Brusaporto e costeggia, tra campi e vigneti, dolci rilievi. Il punto di partenza è la Via Fontanelli nei pressi del giardino pubblico e dei resti di un castello medioevale, un’antica roccaforte guelfa distrutta nel 1380 dai Ghibellini.
Dopo circa 700 metri si giunge all’incrocio con la Via Cantalupa. Attraversato l’incrocio, il percorso prosegue, sempre all’esterno del paese, per terminare in Via degli Angeli nei pressi dei campi sportivi (circa 2 Km; 1 h dalla partenza). Per il ritorno si segue il medesimo itinerario. Volendo, si può allungare il percorso di ritorno di circa 1 chilometro, prendendo a sinistra la Via degli Aceri che va seguita fino al termine del percorso protetto; qui occorre svoltare sulla strada comunale di Via delle Robinie e seguire la stessa fino ad incontrare la Via Cantalupa. Procedendo poi a sinistra per circa 100 metri si ritorna sul percorso ciclopedonale che riporta alla Via Fontanelli.

accesso stradale: 
Da Bergamo: Superstrada per Lovere, svincolo per Brusaporto e Bagnatica. Km 12
tempo di percorrenza: 
2 h (a/r); con variante 2 h 30’ (a/r)
località di inizio escursione: 
Via Fontanelli (parco del Castello)
dislivello: 
Percorso pianeggiante.
difficolta: 
Percorso idoneo per disabili con problemi di deambulazione. Mulattiere o sentieri comodi, dislivelli poco elevati e tempi di percorrenza contenuti. Percorso semplice, pianeggiante e con fondo transitabile da carrozzelle
periodo_consigliato: 
Tutto l’anno
acqua sul percorso: 
Si
punto di ristoro: 
Ristorante Pizzeria Tomenone Brusaporto
informazioni: 
Ristorante Pizzeria Tomenone Brusaporto 035 - 682861