Sentiero: Da Corna Imagna a San Piro

descrizione del percorso: 

Popolarmente conosciuta come San Piro, la chiesetta di San Pietro sorge sul culmine del monte Poren, a 933 metri di altitudine, nel territorio comunale di Berbenno. E’ ritenuta la chiesa più antica della Valle Imagna, le sue origini risalgono, infatti, al XII° secolo. E’ curiosa l’ubicazione del campanile isolato com’è, a una distanza di circa 50 metri, al margine del grande prato che circonda la chiesa. Dal culmine del monte Poren il panorama si allarga sui rilievi della Val Brembilla e della valle Imagna. Particolarmente bella è la veduta sull’abitato di Berbenno che si espande sul vasto pianoro con le piccole frazioni e località disseminate fra boschi e pascoli. Il luogo è ameno ed ideale anche per sostare per il picnic. L’escursione inizia a Corna Alta dove è possibile parcheggiare. A poca distanza dal parcheggio incomincia una strada carreggiabile, non asfaltata, sulla quale ci si immette (segnavia C.A.I. 581 e indicazioni per Ca’ Baghina). Dopo 20 minuti si incontra una piccola casa con una fontana alla quale si può attingere acqua. Raggiunto un bivio, si lascia il percorso 581 e si va a destra, in direzione Sud; superata una santella, dopo 100 metri si arriva alla località “Ca’ Baghina” (870 m; 50’ dal parcheggio). Prima della sbarra che chiude la strada privata, si prende, sulla sinistra, un sentiero segnalato da bolli color arancione il quale costeggia un roccolo e risale il crinale spartiacque tra la Valle Imagna e la Val Brembilla. Dopo un capanno di caccia, il sentiero, ora più stretto, continua in salita passando tra rigogliosi cespugli di agrifoglio fino ad uscire sul colle di San Pietro, in vista dell’edificio della chiesa che si raggiunge in pochi minuti. Si ritorna seguendo il percorso dell’andata.

accesso stradale: 
Da Bergamo: Almenno S. Salvatore, Sant’Omobono Terme, Corna Imagna. Km 30
tempo di percorrenza: 
2 h 30’ (a/r)
località di inizio escursione: 
Corna Alta ( 770 m)
dislivello: 
165 m
difficolta: 
Percorso idoneo per disabili senza particolari problemi di deambulazione. Sentieri anche più ripidi, a volte sconnessi e tempi di percorrenza più lunghi
periodo_consigliato: 
Tutto l’anno.
acqua sul percorso: 
Si
punto di ristoro: 
Casa Alpini Corna Imagna.
informazioni: 
Sig. Rota Aldino; Tel. 035-856352