Sentiero: Greenways del Torrente Morla

descrizione del percorso: 

Il torrente Morla, dal Canto Alto dove nasce, scorre nella valle di Baderem e, superati i paesi di Sorisole e Ponteranica, attraversa la città di Bergamo per poi perdersi nella pianura diramandosi in vari canali d’irrigazione fra i paesi di Comun Nuovo e Spirano. Il percorso ciclopedonale “Greenways”, partendo da Valtesse (zona Campo Utili) risale il torrente fino alla frazione Ramera, nel comune di Ponteranica.
E’ un itinerario che permette di avvicinarsi ai Colli di Bergamo dal lato Nord-Est e di scoprire, con un per- corso nuovo, aspetti poco conosciuti di questa parte della città. Il percorso è facile, tutto asfaltato, adatto anche per l’accompagnamento dei disabili in carrozzella. Diviso in tre tratti, consente di entrare ed uscire in corrispondenza con diverse strade comunali.

Primo tratto: dalla Via Baioni, di fronte al N. civico 19 (parcheggio nelle vicinanze), si accede al percorso e, dopo circa 200 metri, si attraversa un primo ponte in legno che porta sulla riva destra orografica del torrente. Da qui il tragitto si snoda tra boschi e prati costeggiando il torrente Morla; sulla sinistra si offrono alla vista nella loro imponenza gli spalti del complesso di S. Agostino e le mura della Città Alta. Dopo 500 metri si lascia a destra un ponticello in cemento e si continua fino al punto in cui si trovano panchine e fontanella d’acqua. (1300 metri dalla partenza; circa 40 minuti).
Secondo tratto: procedendo a sinistra, si percorre la Via Maironi da Ponte e, dopo 100 metri, ci si immette sul secondo tratto che, all’inizio, scorre parallelo alla Via Valverde. Percorsi circa 650 metri, si svolta a destra per attraversare un secondo ponte in legno; poco dopo, un terzo ponte ci riporta sulla destra orografica del torrente che viene costeggiato fino all’incrocio con la Via Valverde. Qui termina il secondo tratto (1200 metri; circa 35 minuti).
Terzo tratto: si segue a destra la Via Valverde per 170 metri, quindi la si abbandona per iniziare l’ultimo tratto che si sviluppa sempre tra prati e campi coltivati in vista dei colli. Dopo circa 600 metri, superata una passerella in legno, una breve discesa porta sulla Via Castagneta dove termina l’ultimo tratto (800 metri; circa 25 minuti). Svoltando a destra si arriva all’incrocio con la provinciale 470 della Valle Brembana. A sinistra, poco più avanti in Via Valmarina 3, c’è la sede del Parco Regionale dei Colli di Bergamo.

accesso stradale: 
Da Bergamo: per la strada provinciale ex S.S. 470 della Val Brembana, Via Baioni (zona Sace).
tempo di percorrenza: 
1 h 40’ (solo andata).
località di inizio escursione: 
Via Baioni
dislivello: 
Percorso pianeggiante.
difficolta: 
Percorso idoneo per disabili con problemi di deambulazione. Mulattiere o sentieri comodi, dislivelli poco elevati e tempi di percorrenza contenuti.
periodo_consigliato: 
Tutto l’anno
acqua sul percorso: 
Si
punto di ristoro: 
No
informazioni: 
Sede del Parco Regionale dei Colli di Bergamo, Tel. 0354530400