Sentiero: Parco dei Colli di Bergamo Lungo il torrente Quisa

descrizione del percorso: 

Il torrente Quisa nasce a monte del Petós, frazione di Sorisole e, percorso un breve tratto in direzione Sud, piega verso Nord-Ovest. Nei pressi del
laghetto del Grés si accosta alla dorsale che separa la piana di Sorisole dalla piana di Sombreno e segue la dorsale stessa con un percorso tortuoso e incassato nell’alveo fangoso. Aggirata l’altura del santuario di Sombreno, il Quisa piega decisamente verso Sud e attraversa i paesi di Paladina, Valbrembo e Mozzo per affluire nel fiume Brembo a Ponte San Pietro. L’escursione proposta parte da Sombreno e segue a ritroso il corso del torrente rimanendo sulla sinistra orografica.

Dal parcheggio, al quale si arriva dal centro storico di Sombreno percorrendo la Via Roma e la Via Castellino, dopo la sbarra dove c’è il cartello informativo del Parco dei Colli di Bergamo, si entra sul percorso ciclopedonale e subito si è immersi nel fitto bosco ceduo con alberi di rovere, pioppi, carpini, robinie arricchiti dal lussureggiante sottobosco.
Il percorso è facile e pianeggiante; il fondo stradale è buono ed è idoneo anche per accompagnare disabili in carrozzella. E’ però piuttosto lungo. Volendo si può interrompere là dove si trova uno slargo con tavoli e panche (35’ dal parcheggio): si tratta di una piccola radura aperta su un ampio pascolo e in vista del monte Ubione e dei rilievi che dai Prati Parini vanno verso il Canto Alto. Ad un certo punto del percorso si incontra un bivio dal quale stacca, sulla destra, una stradicciola che risale la dorsale e scollina sul versante di Sombreno inserendosi sulla strada ciclopedonale della Madonna della Castagna. Più oltre, ad un secondo bivio, si lascia alla destra il percorso n. 712 per il Roccolone. Nei pressi di un alto traliccio elettrico, ad un terzo bivio, si deve tenere la sinistra; da qui la strada si allontana dal torrente e percorre l’ultimo tratto in ambiente più aperto, attraverso campi coltivati e prati, fino a inserirsi sulla via comunale di Bergamo “Strada al Mulino”, la quale sbocca a Ponteranica, in località Ramera, sulla ex statale 470 della Valle Brembana (40’ circa dal punto di sosta).
Si ritorna seguendo il percorso dell’andata.

accesso stradale: 
Da Bergamo: strada ex statale 470/dir. (direzione Villa d’Almè), al semaforo di Paladina andare a destra per Sombreno. Km 10.
tempo di percorrenza: 
2h 30’ circa (a/r)
località di inizio escursione: 
Sombreno (279 m)
dislivello: 
Percorso pianeggiante.
difficolta: 
Percorso idoneo per disabili con problemi di deambulazione. Mulattiere o sentieri comodi, dislivelli poco elevati e tempi di per- correnza contenuti. Percorso semplice, pianeggiante e con fondo transitabile da carrozzelle
periodo_consigliato: 
Tutto l’anno
acqua sul percorso: 
No
punto di ristoro: 
No
informazioni: 
Sede del Parco Regionale dei Colli di Bergamo. Tel. 0354530400.