Cimone della Bagozza (dal 428). Il 417 lo raggiunge (dall'altra parte, per fortuna!).