EXTRA (ED, 1.15h): M. Aga dal P.so Cigola. FOTO: Laghetto PENNATI, il nuovo laghetto orobico.

Ritratto di Max Lussana
Data scatto: 
Domenica, 22 Luglio 2012
Note: 
Il neonato laghetto Pennati è recentissimo: è stato scoperto pochissimi anni fa da Don Roberto Pennati (sacerdote, alpinista e quant'altro) comparando foto vecchie e nuove delle sue amate Orobie. Il laghetto è stato svelato dalla fusione del nevaio soprastante, più diffuso e perenne fino a un po' di anni addietro. Esso è stato intitolato allo scopritore. Una bellissima foto (ad opera dello scopritore) del laghetto completamente sgelato è riportata a pag. 20 dell'ottimo libro di Alessio Pezzotta, "Perle Orobiche" (Ed. Villadiseriane, 2009). Un'altra foto, da lontano, a pag. 240 dello stesso libro. Per affacciarsi a vedere il laghetto (oltre a una stagione sufficientemente avanzata, maturalmente!) è sufficiente salire dal p.so Cigola al M. Aga: terminata la salita (quando ci si affaccia in cresta) volgere a SX (anzichè a dx come si usa per giungere in 2 minuti alla Madonnina di vetta del M. Aga) e procedere per ca. 40 metri (restando poco sotto cresta a dx): ecco apparire il laghetto in una conca sotto di noi! Leggi qui un'interessante articolo a riguardo del laghetto Pennati: http://news.valbrembanaweb.com/index.php/e-sulle-orobie-e-comparso-un-nuovo-lago/ In questa foto (da sx a dx): BOLLI ROSSI: il Forcellino, P.zo del Salto, Cima Soliva, P.zo dell'Omo, anticima del P.zo dell'Omo, bocchetta di Podavit, Diavolo di Tenda, P.zo Rondenino, Diavolino e p.so di Valsecca. BOLLI VIOLA: P.zo Rodes, p.so del Biorco, P.zo Biorco, P.zo degli Uomini, P.zo Scotes, Cima di Caronno, Punta di Scais, Fetta di Polenta, Bocchetta di Scais e P.zo Redorta.