EXTRA (da EE sino a F... secondo dove ci si ferma): la cresta SE del M. Toro.

Ritratto di Max Lussana
Data scatto: 
Sabato, 14 Settembre 2013
Note: 
Dall'intaglio sullo spartiacque (quello che ha da un lato i laghi di Montebello e dall'altro lato la testata della valtellinese Valcervia) si può agevolmente attaccare la cresta SE del M. Toro. Difficoltà? tra EE e F (F= Facile... ma in senso Alpinistico!... Vale a dire che - nel tratto finale di salita al M. Toro - la difficoltà è un poco al di là della scala delle difficoltà Escursionistiche. Vedete voi, quindi, se proseguire sino in vetta al Toro). Per altro, anche seguire la cresta solo per un poco è di sicura soddisfazione per i panorami grandiosi che essa offre: la foto è presa da detta cresta Sud-Est e mostra (bolli rossi, da sx): due cimette sulla cresta (la vetta del Toro da qui è ancora nascosta) e, sulla dx, quella piccola pala rocciosa che è il Dente di Valbona (o P.zo di Valbona) posto sulla cresta NE del M. Toro (subito oltre tale Dente, nascosto, vi è il passo di Valbona).