M. Tornone e P.zo Tornello. Tra essi, la valle degli Orti.

Ritratto di Max Lussana
Data scatto: 
Domenica, 30 Ottobre 2011
Note: 
Tra baita Ezendola e l'omonimo passo ci si deve voltare spesso: il panorama è spettacolare! Un 300 mm ci mostra, ad esempio, il M. Tornone e il P.zo Tornello: oltre la forcella che li separa il sent. 412 porta nella valle del Tino, ai laghi di Varro e di Cornalta e, da essi, a Vilmaggiore. Al di qua della forcella, invece, il 430 scende lentamente a dx verso il rif. Tagliaferri.