Il severo M. Pegherolo visto dal P.zo del Vescovo con un tele.