Sul 428 in un pomeriggio d'autunno. In centro, nascosto, il passo dei Campelli.