vista dal sentiero 328 (che collega il M. Visolo al 315)