Rifugi e bivacchi

Nel periodo invernale e primaverile è consigliabile telefonare al gestore del rifugio per avere conferma dell'apertura e per verificare le condizioni dell'innevamento del sentiero di accesso.

Rifugio Mario Merelli al Coca

Rifugio CocaIl rifugio Mario Merelli al Coca è stato intitolato all'alpinista scomparso su queste montagne nel gennaio del 2012. Si trova a quota 1891 m in uno degli angoli più suggestivi e selvaggi delle Orobie: siamo vicino alla località nota come "Conca dei Giganti", dove svettano tutte le maggiori elevazioni del gruppo. Numerosi itinerari di arrampicata su roccia e lungo canaloni e couloir.

Italiano

Rifugio Olmo

Il rifugio dedicato alla memoria di Rino Olmo fu inaugurato il 29 settembre del 1991, in seguito alla ristrutturazione della Baita di Olone, con notevole impegno lavorativo ed economico da parte dei soci della Sezione CAI di Clusone.

Italiano

Rifugio Resegone

L'ultimo dei rifugi CAI bergamaschi è stato inaugurato il 15 settembre 2013. Realizzato dalla Sottosezione CAI Valle Imagna a quota 1265 m lungo il sentiero che da Brumano sale al Resegone è la sosta ideale per chi vorrà compiere il periplo del Resegone, salire alle creste, o vorrà semplicemente effettuare una breve escursione.

 

Italiano

Rifugio Tagliaferri

Il rifugio è posto quale tappa intermedia all'itinerario naturalistico Antonio Curò trovandosi esattamente a metà strada tra il rifugio Curò e il passo del Vivione.

L'ambiente è molto interessante sia per la fauna e la flora (la zona è tutelata dalla riserva faunistico venatoria Valbelviso – Barbellino), sia per i numerosi specchi d'acqua sparsi lungo tutti i versanti delle montagne circostanti.

Italiano

Pagine