Sentiero 117: Valleve (fraz. Valrobà) - Forcolino di Torcola

Italiano
Zona orobie: 
Difficoltà escursionistica: 
Tempo andata: 
02:30
Tempo ritorno: 
01:45

Poco praticato dagli escursionisti, merita di essere percorso in ogni stagione dell'anno grazie alla vista che sa regalare una volta giunti in quota.

Naturale prosecuzione del sentiero 117A in salita da Branzi, può essere raggiunto anche partendo dalla frazione Valrobà di Valleve, percorrendo la strada agro-silvo-pastorale che conduce verso Branzi e la frazione Prati (Branzi).

Il sentiero ha un profilo altimetrico facilmente percorribile e sale praticamente sempre nel bosco, con qualche eccezione legata all'attraversamento della radura di Fòpa Redunda (molto caratteristici i numerosi formicai presenti sul margine del sentiero), alla zona prativa della baita "Le Rài" a quota 1530 m (baita comunale sempre aperta e con disponibilità di acqua potabile) e, infine, all'arrivo presso la casera di Monte Colle (ove si diparte il sentiero 118 che porta al Passo di Monte Colle e successivamente a Piazzatorre).

Dalla Casera di Monte Colle la vista si apre su uno scenario - davvero ampio e appagante - su tutte le cime dell'alta val Fondra e non solo.

Il sentiero prosegue e, costeggiando dapprima i Baitelli e poi la b.ta Quedro, giunge sino al Forcolino di Torcola (1856 m), dove si congiunge con il sentiero 119.

 

Fino alla Casera di Monte Colle il sentiero è percorribile in sicurezza durante tutto l'anno; l'avvicinamento al Forcolino di Torcola ed eventuali altre deviazioni devono essere praticate solamente avendo conoscenza del pericolo valanghe vigente, in quanto sono presenti aree di scarico. Con tali accorgimenti, il sentiero si presta ad appaganti uscite anche con le ciaspole.

Bibliografia
Profilo altimetrico
Fotografie

panorama

Inviato da Lucaavb

scatti vari

Inviato da Lucaavb
Visualizza la mappa