Sentiero 150: Reggetto (Vedeseta) - Piani di Artavaggio

Italiano
Zona orobie: 
Difficoltà escursionistica: 
Tempo andata: 
02:10
Tempo ritorno: 
01:30

Lasciata l’auto nella piazzetta di Reggetto (m. 962, fraz. di Vedeseta), si prende la stradina in salita posta a fianco della bella fontana-lavatoio (i segnavia a lato strada indicano: 150, 152, Madonna della Cima).
Dopo un centinaio di metri si giunge di fronte a una bassa, vecchia vasca in cemento che incorpora un “Termenù” (cippo confinale) riportante, scolpita, la scritta: “1760  S.M.”.  Alla base di questa piccola vasca, due segnavia CAI rosso-bianco-rossi indicano, rispettivamente, a dx per il sent. 150 e a sx per il sent. 152.
Seguiamo quindi a destra per entrare poi in un bosco e attraversare su un ponticello la valle dello Zucco. Ora la stradina diventa sentiero bollato e si seguita nel bosco. Si supera il bivio del sentiero 155 che porta a Pizzino, si prosegue tenendo la sinistra e si arriva per prati e boschi a Cantoldo (1225 m) poi alla località Traversino e, di seguito, ai Piani di Artavaggio (1640 m - sentiero 151) .

Bibliografia
Note: 
Circa 100 m a sx della vecchia vasca posta al bivio a inizio sentiero, si può osservare la bellissima Torre degli Alpini, un ex-roccolo con un’inconsueta base circolare, ora restaurato.
Profilo altimetrico
Fotografie
Visualizza la mappa