Sentiero 232: Valgoglio - Rifugio Laghi Gemelli

Italiano
Zona orobie: 
Difficoltà escursionistica: 
Tempo andata: 
05:00
Tempo ritorno: 
04:00

Dalla centrale ENEL di Valgoglio (centrale di Aviasco - 960 m - posta al termine della strada che proviene dal centro abitato), si sale lungo il torrente in direzione nord-ovest per circa 10', lo si attraversa a quota 1044 m e si piega in direzione sud rimontando il fitto bosco fino ad entrare nella Val Sanguigno. Si sale ora con alcuni tornanti costeggiando varie cascate per arrivare nei pressi del rifugio Gianpace (1331 m - privato). Di seguito si arriva a quota 1410 m, dove si incrocia il sentiero 265 che conduce in Valcanale e il sentiero 267 che porta al Rifugio Capanna Lago Nero. Si prosegue la salita della Val Sanguigno, sempre rimanendo sul lato orografico sinistro, passando in sequenza le baite Vecchie (1418 m), la baita di Bindagola (1701 m) e la baita Presponte (2097 m). Con un'ultima salita si giunge al passo di Valsanguigno ovest (o passo del Farno, 2306 m) e da qui, prima in discesa e poi costeggiando il lago, si arriva al rifugio Laghi Gemelli (1961 m).

 

Bibliografia
Fotografie
Visualizza la mappa