Sentiero 268: Valgoglio - Capanna Lago Nero - Lago d'Aviasco

Italiano
Zona orobie: 
Difficoltà escursionistica: 
Tempo andata: 
03:00
Tempo ritorno: 
02:00

Dopo aver superato il centro di Valgoglio, si prosegue sulla strada che porta alla centrale ENEL (possibilità di parcheggio) fino ad imboccare sulla destra la stradina asfaltata a servizio delle frazioni Valenti e Bortolotti. Il sentiero parte da questo punto (970 m), risalendo per un primo tratto detta strada, poi ritrovando la mulattiera originale che con percorso non impegnativo raggiunge la località Bortolotti (1146 m). Si continua ancora in terreno aperto, costeggiando la condotta forzata che scende dai laghi ed entrando poi nel fitto bosco. Lo si risale arrivando infine ad una strada forestale che poi si lascia, piegando a sinistra e risalendo una ripida costa con alcuni tornanti che portano ad un pianoro (1800 m circa) con edifici ENEL. Da qui si sale verso ovest (a destra continua il sentiero 228 per la Baita Cernello), si supera la ripida costa e si arriva al lago Canali e alla Capanna Lago Nero (1945 m). Poco sopra si è al Lago Nero (2013 m) che si costeggia fino al Lago d'Aviasco (2070 m) fino a incrociare il sentiero 229 che sale all'omonimo passo.

Bibliografia
Profilo altimetrico
Fotografie
Visualizza la mappa