Sentiero 304: Rifugio Curò - passo della Manina

Italiano
Zona orobie: 
Difficoltà escursionistica: 
Tempo andata: 
02:30
Tempo ritorno: 
02:30

SENTIERO DELLE OROBIE (orientali)

Dal rifugio (1895 m) si percorre la mulattiera che scende a Valbondione (non scendere per la variante diretta!) e, una volta superato il tratto scavato nella parete rocciosa, si prosegue fino al primo tornante a quota 1750 m circa. Si lascia l'ampio sentiero 305 che scende a Valbondione per tenere la sinistra (cartello) e proseguire con percorso a mezzacosta attraversando alcuni canali (prestare attenzione!), incrociando poco dopo il sentiero 306 che scende a Lizzola. Si prosegue invece salendo, attraverso un rado bosco e, dopo una breve salita, si sbuca al colle delle Miniere (1920 m). Si scende nella valle del torrente Bondione per pascoli fino a quota 1600 m circa, dove si attraversa il torrente su un ponte di legno. Si scende lungo la valle per un breve tratto e si lascia il sentiero 322, per ricominciare a salire sulla sinistra verso la baita del Crostaro (1701 m) e del Fles (ruderi), giungendo infine al passo della Manina (1821 m).

ATTENZIONE !!! prima del colle delle Miniere ci sono tratti franati del sentiero, prestare molta attenzione nell'attraversamento.

 



 

Bibliografia
Profilo altimetrico
Fotografie
Visualizza la mappa